Java, una falla per tutti

JavaScovati una vulnerabilità del runtime Java e il relativo codice di exploit. Il livello di pericolo è alto, la falla è già sfruttata dai malware writer. La community si adopera Roma - Java ha un nuovo problema di sicurezza, una vulnerabilità che è già attivamente sfruttata da ignoti cyber-criminali e che potrebbe restare ancora "aperta" per un periodo di tempo inopportunamente lungo.

A rischio tutte le piattaforme su cui è presente la VM di Oracle, anche se il sistema preso di mira è Microsoft Windows. Il problema risiede nelle versioni più recenti del Java Runtime Environment (dalla 1.7 in poi), mentre le versioni precedenti (1.6) non sono affette: la vulnerabilità permette il download e l'esecuzione di codice da remoto, un problema comune a tutti i browser per cui è disponibile il relativo plug-in JRE per l'esecuzione di applet Java.

Read more..

Assemblea Nazionale di Alternativa Politica

Assemblea NazionaleIl 21 e 22 Gennaio si è svolta la seconda assemblea Nazionale di Alterniva Politica, il movimento politico culturale fondato da Giulietto Chiesa. Tutta l'organizzazione è stata portata avanti con successo dal team di Toro Studio in collaborazione con il gruppo di Alternativa FVG, suscitando apprezzamenti e approvazioni dai partecipanti.

Hanno partecipato circa 100 persone in sala e altre 80 (stimate) via web, attraverso la diretta streaming. La particolarità dell'evento è stata anche quella di aver dato ai partecipanti web, la possibilità di interagire con il pubblico in sala e di esprimeere il proprio voto online.

 

Privacy: Ue lancia riforma, scatta diritto oblio in rete

Java(ANSA) - BRUXELLES, 25 GEN - L'Unione europea ha lanciato la riforma della legge sulla protezione dei dati che istituisce anche il ''diritto ad essere dimenticati'' dalla Rete, sara' cioe' possibile cancellare i post sui social network. Presentata dalla Commissaria alla Giustizia Viviane Reding, la proposta permettera' ''lo sviluppo del mercato unico globale'' attualmente frenato dai timori sulla sicurezza della privacy in rete. Consentira' risparmi per le aziende europee per 2,3 miliardi di euro l'anno.

Il vantaggio di avere un regolamento unico valido in tutti i paesi sara', secondo la commissaria Reding, quello di aumentare la fiducia dei cittadini europei, che attualmente per il 72% sono preoccupati per l'uso dei dati personali forniti in rete e ''quindi si scoraggiano'' al momento di fare acquisti o utilizzare servizi online.

Read more..

Facebook sotto accusa, Indagine sui Profili Ombra del Social Network

JavaCiò che fino a poco tempo fa eran solo parole o ipotesi azzardate in queste ore si sta concretizzando. Non era difficile immaginare che il Social Network di Mark Zuckerberg in cui ciascun utente può chattare, pubblicare foto e descrivere se stesso e i propri pensieri davanti al mondo potesse essere un potenziale archivio dati di ciascun iscritto, ma ora l’ipotesi ha preso la forma di un’inchiesta.

L’antefatto

L’origine della vicenda prende il nome di Max Schrems, uno studente austriaco di 24 anni entrato in possesso di un corposo fascicolo di sue informazioni personali raccolte da Facebook in un migliaio di pagine. Il giovane si accorse che la lista di dati riguardavano il resoconto dettagliato dei suoi tre anni trascorsi dentro il sito di Zuckerberg. 

Read more..

Joomla! colpisce ancora

JoomlaAncora un "ferito" nel selvaggio web. Ignota la causa del problema, probabilemente dovuta a qualche installazione difettosa di modulo o componente, forse un attacco informatico, non lo sappiamo. A cadere è stata questa volta una nota compagnia di telefonia Voip.

Che Joomla! non fosse il massimo in termini di affidabilità tra i CMS gratuiti è risaputo, scoprire, invece, che una delle maggiori compagnie telefoniche Voip utilizzasse Joomla! per il proprio sito web non è cosa di tutti i giorni. 

Navigando tra le pagine del sito abbiamo riscontrato la gravità della situazione. Non solo alcune pagine venivano riportate come "fuori linea", ma sono stati ricevuti errori di scripting interno.

Read more..